The news is by your side.

Coronavirus, la Regione Abruzzo chiede al Governo più vaccini

576

Chieti. La Regione Abruzzo ha chiesto più vaccini al Governo: lo hanno detto a Chieti il presidente della Giunta Marco Marsilio e l’assessore alla sanità Nicoletta Verì a margine dell’inaugurazione in ospedale di 13 posti di terapia sub intensiva.

“Abbiamo chiesto più vaccini come altre Regioni e territori che stanno nelle nostre condizioni”, ha detto Marsilio, “se la tesi è che dove c’è la variante, che sta circolando in maniera più diffusa, che moltiplica i contagi e che rischia di mettere anche a repentaglio il piano vaccinale, e bisogna adottare provvedimenti eccezionali, tra i quali incrementare e accelerare la vaccinazione, come lo ha richiesto l’Umbria, e credo che abbia ragione la mia collega Tesei a richiederlo per l’Umbria, noi abbiamo la stessa situazione, quantomeno nelle province di Chieti e Pescara. E quindi se da parte del governo e del Commissario ci fossero le condizioni per soddisfare la richiesta di chi sostiene questa tesi, che noi condividiamo, che aumentare la vaccinazione nei luoghi dove è più grave il virus è opportuno, è chiaro che l’Abruzzo rientrerebbe in questo piano, e non capirei un eventuale differenza di trattamento vista la condizione con cui stanno le province dell’area metropolitana di Chieti Pescara”.

“Abbiamo chiesto in una conferenza Stato Regioni”, ha detto dal canto suo la Verì, “di poter avere più vaccini: il problema non è i tamponi, ma avere i vaccini che risultano essere l’arma più importante per combattere questa pandemia”.

Articoli più letti

Ultimi articoli