The news is by your side.

Coronavirus, in Abruzzo le intensive scendono al 3%: ricoveri all’8%

L'incidenza settimanale dei contagi per centomila abitanti, invece, è stabile a 106

211

L’Aquila. Alla luce dei dati odierni, in Abruzzo scende al 3% (-2%) il tasso di occupazione dei posti letto di terapia intensiva, mentre quello relativo all’area non critica è fermo all’8%, a fronte di soglie di allarme rispettivamente del 10 e del 15%.

L’incidenza settimanale dei contagi per centomila abitanti, invece, è stabile a 106. A livello territoriale, i numeri più alti continuano ad essere quelli del Teramano, dove l’incidenza è a 143. Segue il Chietino, fino a pochi giorni fa territorio con i numeri più bassi: il territorio continua a peggiorare e l’incidenza dei contagi sale a 114.

Poi ci sono il Pescarese che, con 99, mostra i primi segnali di miglioramento, e l’Aquilano, con 58.

Articoli più letti

Ultimi articoli