The news is by your side.

Coronavirus, ecco i 34 Comuni abruzzesi in zona rossa

4.194

Pescara. Coronavirus, in Abruzzo salgono a 34 i Comuni sottoposti a maggiori restrizioni. Un comune del pescarese, Picciano, esce dall’area a maggiori restrizioni istituita dalla Regione Abruzzo, mentre vi entrano altri otto comuni: Castiglione a Casauria e Torre de’ Passeri, in provincia di Pescara; Cagnano Amiterno, Capitignano, Castelvecchio Subequo, Ovindoli, Pizzoli e Roccaraso, in provincia dell’Aquila.

Tra le località abruzzesi in cui sono in vigore le maggiori restrizioni, anche l’intera area metropolitana Pescara Chieti, in cui la variante inglese è responsabile del 70% dei contagi da Coronavirus. Le misure, contenute nell’ordinanza firmata dal presidente della Regione, Marco Marsilio, resteranno in vigore almeno fino a domenica 14 marzo compresa.

Ecco l’elenco dei Comuni sottoposti a maggiori restrizioni.

Provincia di Pescara:

  • Caramanico Terme
  • Castiglione a Casauria
  • Cepagatti
  • Città Sant’Angelo
  • Lettomanoppello
  • Manoppello
  • Montesilvano
  • Pescara
  • Pianella
  • Scafa
  • San Valentino in Abruzzo Citeriore
  • Spoltore
  • Torre de’ Passeri
  • Turrivalignani

Provincia di Chieti:

  • Bucchianico
  • Chieti
  • Francavilla al Mare
  • Lanciano
  • Miglianico
  • Ortona
  • San Giovanni Teatino
  • Torrevecchia Teatina
  • Ripa Teatina

Provincia dell’Aquila:

  • Ateleta
  • Cagnano Amiterno
  • Capitignano
  • Castelvecchio Subequo
  • Ovindoli
  • Pizzoli
  • Roccaraso

Provincia di Teramo:

  • Pineto
  • Roseto degli Abruzzi
  • Silvi

Articoli più letti

Ultimi articoli