The news is by your side.

Coronavirus e solidarietà digitale, Wi-Fi gratuito negli ospedali. Marcozzi: i dg delle Asl abruzzesi facciano aderire le nostre strutture

La 5 stelle in Regione: "in una situazione complicata ogni tipo di aiuto è ben accetto"

24

Chieti. Il Ministero dello Sviluppo economico, in accordo con Infratel e con la collaborazione di Tim e del Ministero dell’Innovazione, ha dato il via al progetto “Wi-Fi Italia Ospedali”. Si tratta di un’iniziativa, realizzata all’interno del piano “Piazza Italia Wi-Fi”, che si pone l’obiettivo di portare la fornitura e l’installazione fino a 5mila Access Point Wi-Fi negli ospedali pubblici.

Un progetto che, come sottolinea Sara Marcozzi, capogruppo del Movimento 5 Stelle in Regione Abruzzo, “si inserisce nel piano di solidarietà digitale, strutturato su tutto il territorio nazionale, e punta ad aiutare i cittadini, i professionisti e le aziende, attraverso servizi digitali, a mantenere quanto più possibile le proprie abitudini di vita, in un momento di grave emergenza sanitaria ed economica come quello che stiamo vivendo a causa del Coronavirus”.

“Con ‘Wi-Fi Italia Ospedali’ si garantisce anche all’interno delle strutture ospedaliere il medesimo supporto tecnologico”, spiega la 5 stelle regionale, “invito fin da ora i direttori generali delle Asl abruzzesi a far aderire al progetto le singole strutture ospedaliere, mettendosi in contatto con Infratel scrivendo una mail a [email protected]infratelitalia.it e comunicando il nominativo di un referente tecnico. A quel punto, sarà Infratel a contattare il personale per sopralluogo e installazione”.

“Un intervento semplice per portare gratuitamente l’accesso alla rete in ospedale, che può offrire un supporto sia al personale sanitario che agli utenti delle strutture. E in una situazione così complicata”, conclude la Marcozzi, “ogni tipo di aiuto è ben accetto”.

Articoli più letti

Ultimi articoli