The news is by your side.

Coronavirus, Boccia avverte: con ritardo vaccini, immunità di gregge slitterà per mesi

8

L’Aquila. Dopo i ritardi delle consegne delle dosi anti-Covid, il ministro degli Affari regionale Francesco Boccia avverte: “E’ evidente che, se i vaccini non ci sono, slitta di qualche settimana o mese l’immunità di gregge. Non dipende da noi ma dalle aziende che forniscono i vaccini”. Boccia ha garantito i richiami spiegando che il piano va rimodulato “in base ai numeri ridotti”. E ha chiarito: “Pretendiamo che quei numeri siano ripristinati”. 

Intanto in Abruzzo salgono a 19.035  le dosi somministrate di vaccino contro il covid-19, a fronte di 35.170 dosi consegnate. La percentuale dunque di vaccini effettuati è pari al 54,1%. Attualmente l’Abruzzo è penultima nel computo dei vaccini ottenuti-somministrati. Il totale delle somministrazioni effettuate è di 1.331.045 per un totale di 61.882 persone vaccinate sia con la prima dose che con il richiamo.

Articoli più letti

Ultimi articoli