The news is by your side.

Coronavirus, 47 nuovi casi di contagi in 10 comuni della Marsica. La mappa aggiornata

52

Avezzano. Crescono i contagi nella Marsica, mentre i posti letto in ospedale sono esauriti da giorni. Gli interventi per trovare altri spazi, altri letti e altro personale si susseguono ed è è una corsa contro il tempo.   Avezzano, Celano, Capistrello e Carsoli e Trasacco che da soli superano i 700 contagi da inizio emergenza sanitaria.  Sono  997  i contagi totali nella Marsica e oltre 400 quelli ad Avezzano da inizio emergenza sanitaria.  Sul territorio nella giornata di ieri sono stati segnalati dai sindaci o dal bollettino regionale 47  nuovi casi di contagio.

Il maggior numero di casi ieri si è registrati ad Avezzano dove sono 417 i casi totali registrati da inizio emergenza, 350 gli attualmente positivi e 340 le persone in quarantena. I nuovi casi  segnalati dall’assessorato sono 20. A Celano ieri sono stati  7 i casi positivi e si contano a oggi 132 casi positivi. A Capistrello  si sono registrati nuovi 5 casi, che portano il totale di 43 contagi.  A Luco dei Marsi 4 nuovi contagi e sanificazione  della scuola  “Silone”.  A Trasacco, invece, dopo l’aumento dei giorni scorsi,  ieri  c’è stato un nuovo caso. Il totale dei positivi è di 35 persone. A Scurcola Marsicana sono 2 i nuovi casi registrati  e il totale raggiunto è  18 gli attualmente positivi. A Massa d’Albe resa  nota la positività di altre 2 persone.  Gli attuali positivi sono 8.

Altri due casi a 2 Gioia dei Marsi e 3 a Civitella Roveto  dove gli attualmente positivi salgono a 23. Infine un caso di alunno positivo a Balsorano alla Scuola Secondaria di Primo Grado dell’istituto Comprensivo con la chiusura temporanea in via precauzionale del plesso di San Vincenzo Valle Roveto, vista l’interazione che il ragazzo può aver avuto con gli altri alunni e con il personale docente e non. La chiusura è stata decisa dai sindaci di Balsorano e San Vincenzo Valle Roveto. La pausa consentirà di poter effettuare le operazioni di sanificazione degli ambienti e di monitorare eventuali situazioni collegate al caso in questione.  Le attività didattiche relative alla Scuola Secondaria di primo grado riprenderanno mercoledì 4 novembre.

 

Articoli più letti

Ultimi articoli