The news is by your side.

Controlli antidroga a Pescara, nigeriano trovato con 140 gr di marijuana destinata allo spaccio. Arrestato

5

Pescara. Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di controllo del territorio e di contrasto ai traffici illeciti disposto dal Comando Provinciale, i cinofili della Compagnia di Pescara hanno tratto in arresto un nigeriano a seguito del sequestro di circa 140 grammi di marijuana destinata allo spaccio. I predetti militari cinofili, mentre stavano percorrendo la via Tiburtina in Pescara, hanno notato una persona nigeriana, già nota agli operanti, aggirarsi con fare circospetto. Insospettiti dall’atteggiamento dello stesso alla vista dei cinofili, i militari hanno avvicinato il soggetto sottoponendolo a controllo con l’ausilio dell’esperto cane antidroga Vagol rinvenendo e sequestrando circa 140 grammi di marijuana destinata allo spaccio.
Atteso tra l’altro che la droga era già suddivisa in dosi, il nigeriano è stato tratto in arresto e condotto presso la casa circondariale di Pescara con l’accusa di possesso di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

 

In questo periodo estivo i militari del Corpo hanno intensificato i controlli antidroga su tutte quelle aree particolarmente affollate del capoluogo, come ad esempio l’area circostante la stazione ferroviaria ed i parchi pubblici, anche attraverso unità in borghese e cinofile. Solo negli ultimi 10 giorni sono stati effettuati complessivamente due arresti per spaccio, segnalati 18 soggetti per uso personale, nonché 20 sequestri, tra penali ed amministrativi, per circa mezzo chilo di droga. I Finanzieri del Comando Provinciale di Pescara proseguono le attività a contrasto dei reati connessi agli stupefacenti al fine di monitorare, sequestrare e confiscare i flussi finanziari collegati ai predetti fenomeni illeciti, ma soprattutto per la sicurezza e la prevenzione nelle affollate serate estive del capoluogo e della tutela dei giovani e dei turisti.

Articoli più letti

Ultimi articoli