The news is by your side.

Consiglio regionale, il presidente Sospiri annuncia la nuova agenda della commissione bilancio

6

L’Aquila. Il presidente del consiglio regionale dell’Abruzzo, Lorenzo Sospiri, annuncia la variazione della data prevista per la seduta di consiglio dedicata all’esame del documento di economia e finanza regionale (Defr). Il nuovo calendario prevede che i lavori assembleari inizino il 27 dicembre con possibile prosecuzione a sabato 28.

“Ho ritenuto di dare seguito all’istanza dei capigruppo di opposizione che hanno chiesto di avere maggiore tempo per esaminare il documento della giunta e proporre eventuali emendamenti in commissione bilancio” spiega Sospiri. “E’ utile però chiarire i passaggi che hanno portato alla decisione del rinvio. La giunta regionale aveva approvato il 10 dicembre le delibere n. 786 e 787 che indicavano i disegni di legge sul bilancio di previsione 2020-2022. Preso atto del voto dell’esecutivo, in data 11 dicembre, ho inviato il documento ai consiglieri regionali e stabilito il calendario della sessione bilancio che fissava l’inizio dei lavori d’aula a venerdì 20. Il giorno 12, però, la giunta ha ritenuto di apportare delle integrazioni ai documenti già approvati, modificando le predette delibere. Per tale motivo è stato necessario un nuovo invio della proposta di bilancio ai consiglieri, fatto venerdì 13”.

La nuova agenda della sessione di bilancio del consiglio prevede quindi che i lavori di commissione, iniziati questa mattina, abbiano fine entro le 24 di venerdì 20 dicembre, con termine per la presentazione degli emendamenti fissato alle 10 dello stesso giorno. Il consiglio regionale è invece convocato per venerdì 27 alle ore 10, con possibile prosecuzione dei lavori a sabato 28.

“A differenza del Governo nazionale, noi lasciamo il giusto spazio alle opposizioni per fare le proprie osservazioni sul Defr e, pur rispettando il profondo valore delle festività natalizie, non abbiamo timore di dedicarci al bene della nostra regione anche in questi giorni a cavallo delle vacanze” conclude Sospiri.

Articoli più letti

Ultimi articoli