The news is by your side.

Consiglio regionale approva legge su pendolarismo studentesco nelle aree del sisma, sconto del 10% agli studenti tra gli 11 e i 26 anni

2

L’Aquila. Il Consiglio regionale riunito in seduta ordinaria ha discusso i seguenti documenti politici previsti all’ordine del giorno: esondazione del canale Fosso Grande di Spoltore-Pescara – Impegni per la messa in sicurezza degli abitati limitrofi; Por Fesr Abruzzo 2014/2020 riguardante l’avviso pubblico per il sostegno alla “Promozione dell’eco efficienza e riduzione di consumi di energia primaria negli edifici e strutture pubbliche”; lavori di escavazione per approfondimento dei fondali del porto di Ortona; iniziative contro il caro pedaggi autostrade A24 e A25; Piano nazionale di sorveglianza e risposta alle arbovirosi trasmesse da zanzare (Aedes), con particolare riferimento ai virus Chikungunya, Dengue e Zika; richiesta di chiarimenti in merito alle delibere di Giunta in tema di commissioni esaminatrici dei concorsi pubblici indetti dall’Azienda USL di Avezzano-Sulmona-L’Aquila.

Dopo la discussione dei documenti politici all’ordine del giorno, il Consiglio regionale, nel corso della seduta odierna, ha approvato il progetto di legge che prevede alcune modifiche alla legge regionale “Norme per il sostegno alle piccole imprese operanti nei territori della Regione interessati dagli eventi sismici del 2016 e 2017” mirate in particolare al sostegno del pendolarismo studentesco nelle aree svantaggiate. La norma garantisce misure di sostegno anche nei Comuni montani delle aree interne abruzzesi con la riduzione del 10% del costo del titolo di viaggio per gli studenti, tra gli 11 e i 26 anni, che usufruiscono del trasporto pubblico. La norma votata dall’Assise regionale è valida su tutto il territorio per la società abruzzese unica di trasporto (TUA) e degli altri vettori del trasporto pubblico locale che agiscono in regime di concessione pubblica.

Articoli più letti

Ultimi articoli