The news is by your side.

Con la droga in una busta sottovuoto, sequestrati 650 grammi di stupefacente

279

Pescara. Sempre alta la guardia nell’attività di prevenzione posta in essere dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Pescara, a contrasto dello spaccio e del traffico di sostanze stupefacenti lungo la riviera adriatica, a tutela soprattutto dei giovani nel corso della stagione estiva.

In particolare, nella tarda mattinata di ieri, i finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Pescara, nel corso dei consueti servizi di contrasto allo spaccio e al traffico di sostanze stupefacenti, hanno sottoposto a controllo un 31enne residente a Montesilvano, trovato in possesso di circa 50 di grammi di marijuana, confezionati all’interno di una busta termosaldata sottovuoto.

La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro ulteriore sostanza stupefacente fra hashish e marijuana per oltre mezzo chilo. All’interno dell’appartamento, i finanzieri hanno rinvenuto anche delle piantine di marijuana in essiccazione oltre a tutta l’attrezzatura necessaria alla coltivazione della stessa, come lampade, essiccatoio e umidificatori.

Lo stupefacente, di “ottima qualità”, sarebbe stata “immessa in commercio” sul mercato locale consentendo di ricavarne oltre 7 mila euro, mentre il responsabile è stato denunciato a piede libero, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Solo nel corso del corrente mese di luglio, sono cinque gli interventi più significativi condotti dai finanzieri pescaresi, nell’ambito del contrasto al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti che hanno portato al sequestro di ingenti quantitativi di droga di vario tipo (circa 5,6 Kg complessivi), 2 soggetti arrestati e scongiurato l’incasso degli illeciti proventi (circa 100.000 euro) che avrebbero finanziato il traffico criminale.

L’operazione, oltre a confermare i massimi livelli di attenzione prestati dalle Fiamme Gialle nello specifico settore di contrasto, si inserisce in un più ampio contesto di attività di prevenzione, disposto dal Comando Provinciale di Pescara, al fine di garantire maggior sicurezza nel periodo estivo in cui la, riviera è maggiormente affollata da giovani e da turisti.

 

Articoli più letti

Ultimi articoli