The news is by your side.

Chiodi chiarisce dai magistrati, Mascitelli (Idv) attacca:il governatore è in mutande

0

MascitelliPescara.  “Gli abruzzesi non fanno piu’ in tempo a scandalizzarsi, che ogni giorno che passa emergono nuovi fatti gravi e inquietanti che continuano a gettare valanghe di discredito sulla nostra regione. Ormai e’ caduta la teoria del complotto, della stampa avversa, dei veleni strumentali di una campagna elettorale, e alla nostra povera regione resta, dopo cinque anni di immobilismo, soltanto un governatore in mutande, nel senso letterale del termine”. E’ questa la fotografia che scatta il segretario regionale dell’Italia dei Valori, Alfonso Mascitelli, in attesa che Chiodi, nell’annunciata conferenza stampa per domani, spieghi agli abruzzesi “la gravita’ della sua posizione”. “Dopo essere stato eletto soltanto dal 25 per cento degli abruzzesi, e dopo l’ubriacatura di potere che lo ha accompagnato in questi anni, insieme ai suoi assessori coinvolti”, attacca il segretario abruzzese di Idv, “Chiodi stacchi finalmente la spina. Per il bene dell’Abruzzo abbia la coscienza di dimettersi, perche’ nessuno si accorgera’, da qui alle elezioni, di alcun vuoto decisionale, visto che la sua maggioranza, come ultimo regalo, ha confezionato la legge elettorale-vergogna che proroga di 6 mesi la loro sopravvivenza, a spese dei cittadini, per la semplice ordinaria amministrazione”.

Articoli più letti

Ultimi articoli