The news is by your side.

Cercatori di funghi smarriti: ritrovati da soccorso alpino, hanno trascorso la notte in una grotta

12

Teramo. Sono sani e salvi due cercatori di funghi di Cepagatti e Torre dei Passeri, in difficoltà da ieri pomeriggio, dopo che non sono riusciti a ritrovare il sentiero che li avrebbe dovuti ricondurre alla macchina. Sarebbero dovuti andare dal Ceppo al Fosso della Morricana, ma la fitta boscaglia e il maltempo gli hanno fatto perdere l’orientamento, costringendoli infine a rifugiarsi in una grotta e ad accendere un fuoco per riscaldarsi. A malapena sono riusciti a dare l’allarme. Dopo un primo contatto con i soccorritori non ce ne sono stati altri, nella zona infatti i telefoni non hanno campo e i tecnici devono “battersi a tappeto” gli innumerevoli sentieri fangosi e molto ripidi che caratterizzano la zona. Dopo la notte trascorsa all’addiaccio i due sono stati ritrovati questa mattina in località Selva da Sente da una squadra del Cnsas. Sono in buone condizioni di salute e ad accertarlo sono stati innanzitutto i medici del Soccorso Alpino, che insieme alle squadre di terra di Abruzzo e Marche, ai forristi, a un’unità cinofila e a un cane molecolare, ma anche ai tecnici dei Vigili del Fuoco, della Finanza e della Forestale e ai Carabinieri, hanno percorso in lungo e largo i boschi della Morricana per tutta la notte, riprendendo le operazioni di ricerca alle prime luci dell’alba di questa mattina. “Si è agito nel migliore dei modi ­ ha spiegato Antonio Crocetta, delegato alpino del Cnsas Abruzzo ­ con il coordinamento nelle mani della prefettura di Teramo e la proficua collaborazione di tutti Corpi coinvolti. Un ottimo lavoro di squadra, in cui tutti, nessuno escluso, hanno avuto un ruolo chiave”.

Articoli più letti

Ultimi articoli