The news is by your side.

Case popolari da ricostruire: a Orsogna un milione e mezzo per demolire abitazioni degli anni ’40

2

Orsogna. La Presidenza del Consiglio dei ministri ha finanziato con un milione 650mila euro un intervento di rigenerazione urbana proposto dal Comune di Orsogna per la riqualificazione delle case popolari e delle aree di via Raffaele Lanciani. Il progetto prevede demolizione e ricostruzione nonché riorganizzazione di 9 immobili di edilizia convenzionata Ater, dotazione di spazi pubblici e servizi, con locali per piccole attività commerciali, punti di incontro per associazioni e parco urbano attrezzato. Il Comune ha coinvolto nella proposta Ater di Chieti e Regione Abruzzo con cui ha sottoscritto protocolli d’intesa. “E’ un risultato storico e una grande opportunità per i cittadini” commenta il sindaco Fabrizio Montepara.

Si tratta di case popolari costruite a fine anni ’40. Lunedì 26 febbraio, in Municipio a Bologna, gli amministratori dei Comuni beneficiari delle risorse del “Piano nazionale per riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate” firmeranno le convenzioni con il Governo. Sarà presente la Sottosegretaria di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Maria Elena Boschi. A firmare l’accordo per il Comune di Orsogna sarà l’assessore ai Lavori pubblici, Rocco Cipollone. Il progetto si inquadra all’interno delle azioni previste nel Piano nazionale, diretto alla riduzione dei fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale nonché al  miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale e ambientale.

Articoli più letti

Ultimi articoli