The news is by your side.

Campionato Nazionale ENDAS Judo: doppio podio per gli allievi del Kodokan Chieti

111

Chieti. Disciplina, controllo, rispetto e respiro: quando la passione per le arti marziali entra nell’anima degli  allievi mediante i suoi dogmi,  nulla può fermarne il crescente potere. Ed è proprio attraverso queste coordinate che i risultati  giungono brillanti nelle competizioni di categoria, come quelli dimostrati dal Kodokan Chieti che dopo più di un anno, è tornato con i suoi atleti a gareggiare nel Campionato Nazionale di judo Endas 2021 il 1 e 2 giugno presso il Palazzetto dello Sport di Riozzo di Cerro al Lambro (MI).

“Nella classe ESORDIENTI B Femminile”, scrive il comunicato di FiJLKAM Abruzzo,”Lucrezia Zedda, nei -52 Kg, alla sua prima gara nella classe, conquista il terzo posto sul podio ed il bronzo vincendo il primo incontro, perdendo poi in semifinale a causa di un errore a terra ma conquistando il risultato della finale per il terzo posto dove si è imposta sull’avversaria. Nella stessa classe ma nei -57 Kg Elisa Piccirilli, nella sua prima gara dopo un anno e mezzo di assenza dalle competizioni, all’esordio in categoria, nonostante la buona prova, perde il primo incontro per un’ingenuità e non viene recuperata. Tra le CADETTE Femminile, convincenti le prove delle tre ragazze di Chieti, all’esordio nella classe. In particolare Aurora Santarellinei -48 Kg perde il primo incontro a terra dopo averlo condotto in maniera impeccabile in piedi, accede ai recuperi e vince sia il recupero sia la finale per il bronzo con una fantastica immobilizzazione in Sankaku. Anche Asia Toro, nella medesima categoria di peso, perde il primo incontro ma, dopo aver avuto accesso ai recuperi, vince di kata sankaku prima dello scadere del tempo. Nella finale per il bronzo, si lascia sopraffare dall’emozione e si classifica al quinto posto mostrando comunque, nell’arco dell’intera gara, ottime capacità soprattutto nella lotta a terra dove ha dominato le avversarie”.

Per quanto riguarda la categoria uomini, il comunicato prosegue specificando: “Nella classe CADETTI Maschile ha gareggiato Cristian Aceto, nei -66 Kg, che ha perso il primo incontro per un errore arbitrale senza essere recuperato.  Nella stessa classe CADETTI ma nei -73 Kg Francesco Fiore, all’esordio nella categoria, ha perso il primo incontro con l’atleta che successivamente risulterà il vincitore della gara. Durante i recuperi, pur dimostrando tenacia e una buona tecnica, non riesce ad avere la meglio sull’avversario.  Emanuele Di Giandomenico, nei -81 Kg, è tornato a gareggiare dopo uno stop di 3 anni ma, complice anche l’inesperienza, non riesce a superare il primo turno. Anche nel recupero non riesce ad avere la meglio sull’avversario, pur battendosi con grande impegno e con l’entusiasmo per essere tornato a combattere sul tatami. Piena soddisfazione dunque per il Kodokan Chieti grazie alla prova di tutte le ragazze e di tutti i ragazzi. La società infatti torna a casa con due medaglie di bronzo conquistate e tanti spunti interessanti per poter continuare a lavorare.  I ragazzi del Kodokan Chieti torneranno a gareggiare alle Finali Nazionali Cadetti 2021 che si terranno ad Ostia nelle giornate di sabato 5 e domenica 6 Giugno, con gli atleti qualificati Lorenzo De Nardis, Lucio Tavoletta, Alessandro D’Urbano, Alessandro Bruno, Ottavia Napoleone e Giulia Zedda”. 

 

Articoli più letti

Ultimi articoli