The news is by your side.

Cade in una scarpata durante un’escursione, messo in salvo dal soccorso alpino e speleologico abruzzese

819

Bussi. Intervento del Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese a Bussi, in provincia di Pescara, per soccorrere un escursionista ferito nella zona tra le antenne di Bussi e il Monte Picca.

Nello specifico l’uomo, che era da solo, stava effettuando un’escursione lungo il sentiero di raccordo tra la zona di Bussi e quella di Forche di Penne, quando è scivolato lungo la scarpata per un tragitto di circa 10 metri, finendo in una zona impervia, con dei salti di roccia molto alti.

L’uomo ha allertato i soccorsi e subito sono giunti sul posto i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese a bordo dell’elicottero del 118, decollato dall’aeroporto di Pescara.

Il Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese è intervenuto anche a Nocera Umbra (Pg) per soccorrere un cacciatore gravemente ferito, caduto da un albero da un’altezza di 15 metri, all’interno di un’area impervia boschiva tra Monte Alago e Casaluna, nel Comune di Nocera Umbra.

Sul posto sono arrivate due squadre del Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese e l’elisoccorso del 118, partito da Preturo a L’Aquila (Aq), con a bordo i sanitari e i tecnici abruzzesi, impegnati in un’esercitazione di addestramento a Campo Felice (Aq).

Una volta stabilizzato il paziente è stato recuperato mediante l’utilizzo del verricello dell’elisoccorso del 118 e trasportato all’ospedale di Perugia.

Articoli più letti

Ultimi articoli