The news is by your side.

Bilancio, spunta Pinocchio in Commissione: bagarre in Regione. Le opposizioni: bugie dal centrodestra

8

L’Aquila. E’ spuntato fuori anche un piccolo pinocchio in legno nella rissa che si è scatenata nella quinta Commissione consiliare consiliare “Salute, Sicurezza sociale, Cultura, Formazione e Lavoro”, impegnata nell’ambito della sessione di bilancio nell’audizione dell’assessore alle Attività produttive, Mauro Febbo (Forza Italia). Sono volate parole grosse tra il capogruppo di ‘Abruzzo in Comune’, Sandro Mariani, ex capogruppo del Pd nella passata legislatura di centrosinistra, che esibendo il Pinocchio in legno, ha accusato Febbo, uno degli uomini di maggiore esperienza della maggioranza di centrodestra, di aver detto “tante bugie” quando era all’opposizione. A tale proposito ha citato il caso del Ciapi, il Centro interaziendale addestramento professionale industria, ente partecipato interamente dalla Regione Abruzzo, messo in liquidazione dall’attuale maggioranza. “Avevi detto che non avrebbe mai chiuso e invece è successo il contrario, hai la ricetta magica per ogni cosa scambiando l’Abruzzo per la Lombardia, ma poi finisce tutto male. Ti chiamerò Mauro da Nazareth, citando i casi Zeus, Cotir, “ma soprattutto il masterplan, del quale dicevi che era un libro dei sogni – ha continuato Mariani – mentre oggi andate a inaugurare opere fatte con quei fondi”.

Febbo ha replicato chiedendo al presidente della Commissione, Mauro Quaglieri, tra l’altro medico, di somministrare un calmante al più giovane collega che ha invitato più volte a studiare per non dire cose non vere. Stesse scene anche tra lo stesso Febbo e il consigliere pentastellato Domenico Pettinari. Scontri e tensioni stanno caratterizzando questa sessione di bilancio. Terminate le audizioni degli assessori nelle varie commissioni consiliari, i lavori sono in corso nella prima commissione che sta esaminando la legge di stabilità. Poi, sarà la volta del Bilancio di previsione, anche se i tempi sono contingentati a domani alle ore 24. “Il centrodestra non riuscirà ad approvare in commissione il bilancio, tutto sarà rimandato al Consiglio regionale” dice il capogruppo Pd, Silvio Paolucci. Il Consiglio è convocato per il 27 dicembre. “Stiamo discorrendo su tutto e il contrario di tutto, ogni assessore viene e facciamo domande su bilancio e legge stabilità senza avere risposte esaustive” dice Pettinari. Controcorrente l’assessore regionale al Bilancio, Guido Liris (FdI). “Ho partecipato molto attivamente ai lavori come assessore al ramo”, ha sottolineato,  la discussione è serrata, ma siamo fiduciosi di ottenere un buon risultato per la collettività”.

 

Articoli più letti

Ultimi articoli