The news is by your side.

Bastonate e sassi contro la ex: scatta divieto di avvicinamento per un uomo di 30 anni

14

Popoli. Un uomo di 30 anni di Popoli, ma residente in provincia di Pescara, è stato raggiunto da un provvedimento di divieto di avvicinamento emesso dal Gip del Tribunale di Chieti Luca De Ninis su richiesta del Pm Marika Ponziani. L’uomo è accusato di atti persecutori, violazione di domicilio e lesioni personali aggravate.

Accecato dalla gelosia, nonostante la relazione con l’ex fosse terminata ormai da tre anni, secondo l’accusa l’uomo l’ha prima tempestata di messaggi e telefonate, quindi l’ha seguita, anche al lavoro. Ma l’episodio più grave si è verificato quanto il trentenne ha lanciato sassi verso il balcone sul quale si trovano la donna e il suo nuovo compagno che, poco dopo, ha aggredito con un bastone tentando di entrare nella loro abitazione.

Disarmato dai due, il trentenne si è arreso solo all’arrivo dei carabinieri ai quali la donna si è poi rivolta per presentare una denuncia. Lei nell’aggressione ha riportato escoriazioni a un ginocchio, il suo compagno la frattura di un gomito.

Articoli più letti

Ultimi articoli