The news is by your side.

Avezzano in zona rossa, forte preoccupazione del Cts per la situazione nella Marsica (video)

3.491

Avezzano. Avezzano entra in zona rossa per decisione del governatore d’Abruzzo Marco Marsilio a partire da lunedì.

C’è una “forte preoccupazione in riferimento alla situazione in provincia dell’Aquila”, dice Marsilio, “con incremento sensibile dei dati con numeri che superano l’incidenza di 250, pur tenendo conto che tra Pasqua e Pasquetta ci sono state scarse verifiche. Mentre a Pescara e Chieti non vi sono più Comuni in zona rossa, a Teramo ne residuano 3 o 4, nella provincia aquilana una vasta area della Marsica, compresa Avezzano, e dell’aquilano che comprende la piana di Navelli e la Valle Subequana sarà sottoposta a zona rossa”.

Visti i contagi in crescita in città, il sindaco Giovanni Di Pangrazio ha messo in agenda una nuova campagna di test gratuiti nel week end. Si tratta del terzo screening in 15 giorni.
 Sabato 10 e domenica 11 aprile, gli avezzanesi potranno effettuare il test antigenico nella palestra dello stadio dei Pini dalle 9,00 alle 18,00. La prosecuzione della Campagna di Screening con tamponi rapidi antigenici gratuiti è fondamentale per assicurare il contenimento della diffusione del virus.
Le operazioni, come sempre saranno coordinate delle assessori Maria Teresa Colizza e Patrizia Gallese e dal dottor Domenico De Angelis. Si ricorda a tutti i partecipanti al test, di presentarsi muniti di documento d’identità, tessera sanitaria e modulo del consenso informato, possibilmente già compilato.

Le dichiarazioni del presidente Marsilio:

Articoli più letti

Ultimi articoli