The news is by your side.

Avezzano accoglie Antonello Venditti, due date sold out del cantautore romano per il Concerto di Natale

52

Avezzano. Grande attesa ad Avezzano per le due date dei live di Antonello Venditti per la 20esima edizione del tradizionale “Concerto di Natale” nella cattedrale della città. Il cantautore si esibirà live in due concerti che si terranno domani e mercoledì nella magica cornice della Basilica di San Bartolomeo. Venditti salirà sul palco della cattedrale e canterà al pubblico i suoi più grandi successi: da “Notte prima degli esami” a “Ci vorrebbe un amico”, da “Roma capoccia” a “Piero e Cinzia”. L’evento, da 20 anni condiviso dalla Diocesi,  è come noto anche un “Premio alla Carriera”,che ad ogni edizione viene conferito ad artisti che hanno segnato la storia della musica degli ultimi 50 anni e che hanno perseguito nella lunga carriera un lavoro di approfondimento artistico e culturale, dove musica e parole hanno avuto la capacità di veicolare e comunicare messaggi significativi in ambito sociale, storico, spirituale e politico.

Tuttavia il concerto, divenuto nel corso di due decenni un momento attrattivo di assoluto fascino e di richiamo per tutto il territorio marsicano e regionale, è qualcosa di più di un evento musicale: la straordinaria partecipazione di spettatori, appassionati, famiglie, che ha spinto gli organizzatori e la Diocesi sin dal 2014 a trasformarlo in concerto doppio, con due serate consecutive, rappresenta soprattutto la volontà di esserci, di vivere insieme un importante incontro di solidarietà. Infatti il Concerto di Natale nasce, sin dall’anno 2000, anche per destinare i proventi della manifestazione a finalità benefiche: ad ogni edizione, di concerto con la Diocesi e la parrocchia San Bartolomeo, il contributo è stato devoluto ad associazioni, sempre diverse, operanti in campo sociale, missionario, medico, con attenzione spesso rivolta alla disabilità ed altri fenomeni di esclusioni, barriere, sofferenze, che ancora oggi anche le società più evolute non riescono ad affrontare adeguatamente.

l cantautore romano devolverà i proventi dell’evento al “Granello di Senape Onlus”, associazione attiva da oltre 30 anni in missione umanitaria nel Madagascar. Il contributo di solidarietà, di concerto con il vescovo dei Marsi, Monsignor Santoro ed il parroco della Cattedrale don Claide Berardi, andrà a sostenere un Centro Sanitario in Madagascar.

 

 

Articoli più letti

Ultimi articoli