The news is by your side.

Autismo, campagna 2021: anche l’Abruzzo in campo per la raccolta fondi

51

L’Aquila. “Campagna 5×1000, anno 2021: strumento solidale a sostegno delle iniziative a favore delle famiglie con autismo sul territorio abruzzese”, un’iniziativa dell’Autismo Abruzzo onlus che, da tempo, offre a livello regionale assistenza e supporto alle famiglie con autismo. Sono ormai oltre trecento le famiglie aderenti che hanno potuto apprezzare la disponibilità e fruire delle competenze offerte dai volontari abruzzesi. Un’azione marcata a sostegno dei diritti alle cure per persone con autismo, che ha trovato nella normativa nazionale e regionale i pilastri di riferimento. Diritti per i quali sono stati emesse numerose ordinanze dai tribunali abruzzesi (Vasto, Chieti, Lanciano, Teramo, L’Aquila, Avezzano) e una sentenza sul merito emessa dal tribunale di Vasto. Un’azione importante che ha permesso alle famiglie abruzzesi di prendere coscienza dei
propri diritti e pretendere gli interventi stabiliti dalla normativa nazionale e regionale. Un grande risultato conseguito grazie all’assistenza legale gratuita e solidale di Gianni Legnini, avvocato e ‘capitano’ dei volontari della suindicata onlus. Molteplici le iniziative sul territorio a sostegno di una concreta inclusione sociale, così come ampio il coinvolgimento nelle problematiche emerse nel mondo della scuola, in modo particolare nel periodo pandemico. L’acquisto di un ‘autorefrattometro binoculare portatile’ per valutazioni visive per utenti non collaboranti, la disponibilità gratuita di appartamenti per famiglie con autismo che necessitano di un supporto per necessità sanitarie, uno sportello di ascolto virtuale sempre attivo e oltre venti volontari distribuiti sul territorio regionale, sono le iniziative che tante famiglie con autismo hanno potuto apprezzare. La vera sfida che ci attende è quella di assicurare a tutte le persone con autismo un accesso garantito alle prestazioni riabilitative, un avvio al mondo del lavoro e un presente e futuro sereni e dignitosi. Per queste importanti sfide saranno numerose sul territorio regionale le azioni a disposizione delle famiglie con autismo. Per sostenerle è possibile indicare il codice fiscale dell’onlus nella dichiarazione dei redditi, destinando il 5×1000 della tassazione alle attività di Autismo Abruzzo onlus. Una scelta per contribuire a tutelare il diritto dei più deboli e ad assicurare il proprio contributo al nostro territorio. Centinaia di abruzzesi lo hanno fatto negli anni scorsi e si conta sul sostegno crescente della nostra Regione (https://www.autismoabruzzo.it/sostienici/5×1000/).

Articoli più letti

Ultimi articoli