The news is by your side.

Aumento di furti e rapine a mano armata, CasaPound Italia: zero sicurezza

14

Lanciano. CasaPound Italia interviene per esigere più sicurezza a seguito dei numerosi episodi di criminalità verificatisi in città.  “Negli ultimi giorni abbiamo assistito ad una impressionante sequenza di atti criminosi  ai danni di attività commerciali e ai loro titolari. La situazione sta degenerando e urge un piano sicurezza ben definito”, queste le parole di Marco Pasquini, responsabile cittadino del movimento.

“Quattro persone armate hanno rapinato la gioielleria di un centro commerciale locale, un benzinaio è stato derubato nei giorni scorsi e un signore anziano di 70 anni, gestore di una tabaccheria nei pressi di San Vito è stato aggredito crudelmente e derubato. Questi sono solo gli ultimi episodi noti”,  prosegue Pasquini, “in passato scuole e sportelli ATM sono stati presi d’assalto più volte nei pressi di Lanciano e nei paesi limitrofi. La nostra città, come tutte le altre del territorio, necessita di maggior sicurezza e di una maggior tutela del cittadino”.

“Bisogna intraprendere un percorso che coinvolga tutti i sindaci della zona per richiedere una maggior presenza degli organi di sicurezza e di adeguati sistemi di controllo che permettano di individuare e bloccare chi delinque”, conclude, “ Invece di creare spaccature ideologiche tra la popolazione o sperpero inutile di fondi pubblici, il Comune ed il Sindaco di Lanciano, dovrebbero essere i fautori di un reale progetto di sicurezza. Prevenire e combattere i crimini dev’essere una priorità indiscutibile, ignorarli contribuisce solo ad aumentarli”.

 

Articoli più letti

Ultimi articoli