The news is by your side.

Attestati vaccinali a Carsoli, la Asl chiarisce il doppio equivoco

837

Carsoli. Sono stati richiamati tutti i vaccinati che nel centro di Carsoli hanno ricevuto la somministrazione del vaccino in data 30 Marzo u.s. Sarebbe infatti stato rilasciato un certificato vaccinale contenente l’indicazione “Moderna” invece che di “Pfizer” come somministrato effettivamente. Pertanto andranno ora aggiornate le date di richiamo che è a 21 giorni, e non a 28 come previsto per il Moderna.

L’errore commesso dunque consiste nel fatto che nel compilare la certificazione la “spunta” è stata attivata nel marchio “Moderna” anzichè in quello di Pfizer come invece somministrato.

La Asl 1 ha informato il sindaco Velia Nazzarro rispetto all’accaduto.

AGGIORNAMENTO: LA aSL CON NOTA SPECIFICA HA CHIARITO L’EQUIVOCO:

 

Articoli più letti

Ultimi articoli