The news is by your side.

Attende pacco con mezzo chilo di cocaina, a consegnarlo il “postino” della Gdf. Arrestato

3

Lanciano. Il pacco, con mezzo chilo di cocaina pura, lo aspettava, ma di certo non immaginava che a consegnarglielo fosse un finanziere del Nucleo Tributario di Chieti travestito da portalettere. L’episodio e’ accaduto a Lanciano dove e’ finito in manette il 29enne Juan Bautista Escalante Diaz, originario della Repubblica Dominicana ma residente in citta’. Il giovane, accusato di traffico internazionale di droga, e’ stato recluso nel carcere di Villa Stanazzo a Lanciano. Quando il 29enne ha preso il plico altri militari delle Fiamme gialle sono saltati fuorDROGA: EROINA E COCAINA DA AMERICA E AFRICA, 47 ARRESTIi e lo hanno arrestato. Il consistente quantitativo di droga avrebbe fruttato circa duecentocinquantamila euro. Il pacco era stato spedito dalla Repubblica di Costa Rica ed intercettato, nei giorni passati, con tutto il contenuto, all’aeroporto di Malpensa, tramite controlli doganali. Sono partite le verifiche: dallo stato dell’America Centrale sarebbe dovuto arrivare a Lanciano. Il fatto e’ stato segnalato alla magistratura frentana e della vicenda si e’ occupata il sostituto procuratore Rosaria Vecchi. Il plico e’ stato “seguito” dalle forze dell’ordine e fatto giungere a destinazione. Quindi e’ scattata la trappola per il destinatario: la confezione gli e’ stata consegnata, ma dal finanziere finto portalettere.

Articoli più letti

Ultimi articoli