The news is by your side.

Assegnato alla docente e scrittrice aquilana Maria Elena Cialente il premio culturale San Venceslao

13

L’Aquila. Si è tenuta a Bolzano, presso la sede del sodalizio, la cerimonia di consegna della quattordicesima edizione del “Premio Culturale Internazionale San Venceslao”, organizzato dall’Accademia Culturale Internazionale San Venceslao, presieduta da Sergio Paolo Sciullo della Rocca. La cerimonia ha visto impegnato il collegio accademico, anche quest’anno, per l’esame delle opere giunte che dopo lo scrutinio ha visto l’attribuzione del premio alla professoressa Maria Elena Cialente, docente in lettere e filosofia per la realizzazione del libro di narrativa “Streghe a Rocciagreve” edito dal gruppo editoriale “Tabula Fati” di Chieti.

 

Un’opera destinata ai ragazzi, dal contenuto altamente educativo che, attraverso la narrazione accattivante, si propone di sensibilizzare il lettore su temi di attualità, quali l’ecologia e la prevenzione dell’uso smodato dei nuovi mezzi tecnologici di comunicazione, riconsegnando alla lettura il suo ruolo primario nella formazione giovanile. Il premio è stato consegnato alla presenza del collegio accademico dal presidente Sciullo della Rocca coadiuvato da Franco Leasi. Il libro della professoressa Cialente ha così meritato il premio e la medaglia del presidente del senato della Repubblica Italiana Maria Elisabetta Alberti Casellati.

Articoli più letti

Ultimi articoli