The news is by your side.

Asl Teramo, Quaresimale (Lega) appoggia il nuovo direttore Di Giosia: la sua gestione si apre nel migliore dei modi

111

Teramo. “La gestione della Asl di Teramo targata Maurizio Di Giosia si apre nel migliore dei modi”. Ad affermarlo è il capogruppo della Lega Pietro Quaresimale. “Il manager ha illustrato, davanti a una folta platea di operatori della sanità, insieme all’assessore Verì e al direttore regionale D’Amario, le linee programmatiche della sua gestione. Questi gli obiettivi strategici della Asl: la diminuzione delle liste d’attesa e il progetto di recupero dell’area di Casalena, con la realizzazione di un centro diagnostico di altissimo livello tecnologico” spiega Quaresimale.

“Un’autentica novità sullo scenario regionale è la realizzazione del bilancio sociale, strumento innovativo che accompagnerà Di Giosia per tutta la durata della sua gestione” prosegue il capogruppo Lega. “Grazie al bilancio sociale, la Asl si sottopone al giudizio degli utenti in una logica di trasparenza ed innovazione che come Lega siamo impegnati ad applicare nella sanità e in tutte le istituzioni regionali; un’azienda sanitaria ideata e rivoluzionata in una logica di continuo interscambio con gli utenti e gli operatori della sanità”.

“Va poi sottolineata l’importanza della collaborazione con l’università di Teramo, patrimonio di straordinaria rilevanza della nostra provincia, che collaborerà al progetto grazie a uno spin-off universitario. Si tratta dell’evidente dimostrazione che la sinergia tra enti e istituzioni operanti sul territorio porta benefici importanti all’intero sistema in chiave di valorizzazione delle migliori competenze disponibili” conclude.

Articoli più letti

Ultimi articoli