The news is by your side.

Arrestato un giovane spacciatore albanese, cocaina inviata all’Arta per le analisi

4

L’Aquila. I Carabinieri della Compagnia di L’Aquila hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un giovane albanese B. L., classe ’99, da anni dimorante nel capoluogo aquilano. L’arresto del giovane è il frutto dell’incessante e diuturna attività di controllo del territorio posta in essere dai carabinieri di L’Aquila sul capoluogo e su tutto il suo circondario, finalizzata a prevenire il più possibile qualsivoglia tipologia di reato, con una particolare attenzione per i furti in abitazione e per i reati in materia di stupefacenti. E’ proprio durante uno di questi servizi svolti per lo più nell’arco serale – notturno, che i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di L’Aquila e della Stazione di Pizzoli, agli ordini del Capitano Francesco Nacca, nel mentre erano impegnati a pattugliare la frazione di Cansatessa, intimavano l’alt ad una Fiat Seicento di colore bianco, in marcia lungo la locale via Martin Luter King, e notata uscire con fare sospetto da una zona boschiva poco distante.

All’atto del controllo il giovane conducente  manifestava da subito uno strano nervosismo e un atteggiamento fortemente sospetto; in particolare alla vista dei militari tentava invano di occultare sotto il suo sedile un involucro in cellophane poi risultato contenere oltre 57 grammi di stupefacente del tipo cocaina, subito recuperato dagli operanti, il cui repentino intervento non lasciava alcun margine di manovra al giovane. Il cittadino albanese è stato accompagnato in caserma e sottoposto a perquisizione personale, rinvenendo nella sua disponibilità la somma contante di euro 560 in banconote da vario taglio, forse provento dell’attività illecita svolta. All’interno dell’automobile invece, occultate dietro al parasole lato guida,  sono state rinvenute ulteriori sette dosi di stupefacente sempre del tipo cocaina. E’ stato inoltre perquisito il domicilio del giovane, rinvenendo all’interno di una credenza del soggiorno dell’abitazione, ulteriori due dosi di cocaina nonché un’ulteriore dose di stupefacente del tipo marijuana. Le evidenti risultanze portavano da subito i militari a dichiarare il cittadino albanese in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Sono tuttora in corso indagini finalizzate ad accertare i canali di reperimento dello stupefacente, di cui l’arrestato non forniva alcuna utile indicazione. Lo stupefacente sequestrato, del peso complessivo di circa 60 grammi, sarà analizzato da personale dell’ARTA Abruzzo di L’Aquila per le previste misurazioni quali-quantitative.

Articoli più letti

Ultimi articoli