The news is by your side.

Aperto il cantiere delle competenze: più conoscenza e più competitività per l’inserimento dei giovani nel marcato del lavoro

2

Sulmona. Domani prenderà il via il “Corso Barman”; mentre il “Corso per Pizzaioli” inizierà Lunedì 16 febbraio. Alla base delle azioni formative dell’Officina dei Sapori,Foto-1-1024x768 la Scuola del Sistema Confesercenti, ci sono Conoscenza e Competitività: concetti strategici dell’attività quotidiana della stessa. Sono concetti gemelli che vanno declinati nella realtà territoriale per dare un senso compiuto alla vita di ognuno attraverso il lavoro. Il lavoro è parte integrante della dignità umana; per questo non si può prescindere dall’individuazione di aree attrattive dell’economia. Oggi i Mestieri che si insegnano nell’Officina dei Sapori, sono legati direttamente all’unico settore che è ancora in grado di sviluppare occupazione: il Settore Alimentare. Ecco perché la Scuola di Via Monsignor Marcante, quale Scuola dei Mestieri, si pone in modo strategico in un ambito di costruzione e ricostruzione di una operatività reale in un contesto più ampio che è quello della gastronomia e del turismo enogastronomico. Lo scopo è quello di dare ad ognuno le giuste competenze, in una prospettiva di inserimento/reinserimento nel mondo del lavoro. L’Offerta Formativa dell’Officina dei Sapori, in questo anno 2015, assume una valenza importantissima, perché si inserisce e si lega direttamente all’Expo di Milano: un evento che guarda soprattutto all’Alimentazione, con tutto quanto comporta il senso più ampio di questo termine. Fondamentalmente, l’attenzione della Scuola è per i giovani ai quali occorre dare maggiori opportunità di accesso mercato del lavoro; ma è anche importante ridare fiducia agli adulti che il lavoro lo hanno perso e si vogliono rimettere in discussione e reinvestire sulle proprie capacità.

Articoli più letti

Ultimi articoli