The news is by your side.

Al via la seconda proiezione de “La vie Lumière”, organizzato dal Centro sperimentale di Cinematografia e dal Gran Sasso Science Institute.

20

L’Aquila. La rassegna promossa da Gran Sasso Science Institute e Centro Sperimentale di Cinematografia, sede Abruzzo per l’Anno internazionale della Luce (IYL2015) alle 20.30 di domani propone L’orizzonte degli eventi di Daniele Vicari, nella sala rossa del GSSI (ex Isef). Il film è girato sul Gran Sasso, anche nei Laboratori nazionali del Gran Sasso, e all’Aquila. Racconta la storia di Max (Valerio Mastandrea) orizzonte degli eventiun ricercatore di fisica nucleare che lavora ad un importante esperimento chiamato Helios; contraltare umano e ambientale del protagonista è un pastore che vive la stessa montagna con il suo lavoro di allevatore.  La proiezione del film sarà introdotta dal critico cinematografico Tullio Masoni che dialogherà con il direttore del GSSI Eugenio Coccia, che era direttore dei laboratori del Gran Sasso quando il film fu girato. Ricordiamo le altre proiezioni in programma: giovedì 16 aprile I ragazzi di via Panisperna di Gianni Amelio (Italia, 1988), intervento di Eugenio Coccia (fisico); mercoledì 29 aprile E’ viva la torre di Pisa di Daniele Segre (Italia, 2012); intervento di Daniele Segre (regista); mercoledì 13 maggio Il pianeta azzurro di Franco Piavoli (Italia, 1982), intervento di Franco Piavoli (regista); mercoledì 27 maggio Una separazione di Asghar Farhadi (Iran, 2011), interventi di Bijan Zarmandili (scrittore), Alberto Negri (giornalista) Tutte le proiezioni saranno ad ingresso gratuito e i film verranno proiettati in lingua originale con sottotitoli.

Info: Gran Sasso Science Institute

Viale Francesco Crispi, 7, L’Aquila. TEL: 0862 4280262

Articoli più letti

Ultimi articoli