The news is by your side.

Agriverde trionfa al Pink Rosé Festival Awards di Cannes con il suo Rosè bio

33

Ortona. Bel riconoscimento internazionale per l’azienda chietina Agriverde, della famiglia Di Carlo. Si è infatti da poco conclusa l’edizione 2018 del Pink Rosé Festival Awards a Cannes, una delle più grandi e importanti manifestazioni internazionali che premia i migliori vini e spumanti rosati del mondo. Un evento focalizzato su questa tipologia di vini, i rosati, che negli ultimi anni stanno vivendo una bella riscoperta da parte del pubblico. Agriverde, ha ottenuto due importanti riconoscimenti: miglior spumante con l’830 Rosè bio e miglior Vino Rosato con il Solarea cerasuolo bio. Azienda da tempo “tutta-bio”, dalla conduzione in vigna all’architettura realizzativa della bella cantina nell’entroterra di Ortona (dove si trovano anche un ristorante, un centro benessere ed un relais dotato di confortevoli camere, ideali per una full immersion tutta al naturale) Agriverde, come ogni azienda abruzzese che si rispetti, ha da sempre puntato a valorizzare anche questa categoria di vini, che fanno parte della nostra tradizione regionale. E se lo spumante 830 rosè è un riuscito esperimento che strizza l’occhio a un mercato di bollicine in rosa molto “effervescente”, il Cerasuolo Solarea è un rosato più tradizionale, ottenuto ovviamente da uve Montepulciano d’Abruzzo 100%, che fa della ricchezza di frutto e della versatilità il suo tratto distintivo. Un bel conseguimento che fa onore a tutto il movimento abruzzese! (e.b.)

Articoli più letti

Ultimi articoli