The news is by your side.

Agevolazioni sul trasporto pubblico per gli studenti, Di Pangrazio: ecco i comuni che ne beneficeranno

18

Pescara. Il Consiglio regionale ancora una volta in prima linea in difesa dei comuni montani con una strategia che punta al rilancio della montagna abruzzese. Questa mattina all’Emiciclo, è stato il Presidente del Consiglio regionale, Giuseppe Di Pangrazio e il suo vice-Presidente Lucrezio Paolini a presentare i provvedimenti. Presenti anche il sindaco di Penne Mario Semproni, l’assessore del comune di Pescasseroli Attilio Pistilli e l’assessore del comune di Tagliacozzo Roberto Giovagnorio. Dopo il corposo stanziamento in favore delle piccole imprese ubicate nei comuni del cratere (804 mila euro di fondi del bilancio del Consiglio regionale a cui si aggiungono i 450 mila euro fondi di bilancio regionale), questa volta il bilancio del Consiglio regionale ha previsto un sostegno al pendolarismo studentesco nei comuni montani.

 

In totale saranno 129 gli enti locali interessati dal provvedimento che permetterà a studenti pendolari di queste realtà montane di beneficiare di agevolazioni sul trasporto.“Alcuni comuni della Regione erano rimasti esclusi dai benefici al sistema del trasporto pubblico locale nelle aree interne individuati dal decreto Barca, per questo abbiamo deciso di porre rimedio a questa disparità, allargando la platea dei beneficiari e rendendo questa misura di sostegno alla portata di tutte le realtà delle aree montane – ha spiegato Giuseppe Di Pangrazio – Questi interventi, sommati a quelli in favore delle piccole imprese, si inseriscono in un pacchetto di provvedimenti in favore della montagna abruzzese che mai le aree interne avevano conosciuto. Chi vive nell’interno della nostra regione ha degli svantaggi concreti:viabilità, assistenza sanitaria, servizi sociali e maggior consumo di energia.

 

A queste realtà stiamo cercando di dare una risposta con una strategia generale che mette in campo misure concrete che aiutano le famiglie a restare in questi luoghi e a non abbandonarli. Non escludo a breve – ha aggiunto Di Pangrazio – un nuovo intervento legislativo che completi quello che potremmo definire come un vero e proprio “Piano di rilancio della Montagna abruzzese”. Il provvedimento allo studio dall’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale, riguarderebbe il taglio del costo delle accise sull’energia elettrica nei comuni montani.

Tornando alle ultime agevolazioni, verrà concessa una riduzione pari al 10 per cento del costo del titolo di viaggio nominativo, mensile o annuale, agli studenti di età compresa tra gli 11 e i 26 anni che usufruiscono del servizio di trasporto pubblico e sono residenti in uno dei comuni montani da noi individuati. “Chi usufruisce di un abbonamento annuale spende in media tra gli 800 e i 1000 euro per andare a scuola oppure all’università, con questa misura risparmierà quasi 100 euro annue, che nel caso di due figli vogliono dire 200 euro in meno di costi per una famiglia. La riduzione – ha aggiunto il Presidente del Consiglio regionale – viene applicata direttamente dalla Società Unica Abruzzese di Trasporto (T.U.A.) e dagli altri vettori del trasporto pubblico locale che agiscono in regime di concessione pubblica all’atto dell’emissione del titolo di viaggio nominativo, annuale o mensile. In questo modo, facile e diretto, evitiamo lungaggini burocratiche agli utenti e le famiglie. E’ una semplificazione non da poco, nessuna famiglia dovrà presentare istanze o domande per partecipare graduatorie. Anche questo è un segnale di vicinanza della Regione.” Sarà compito dei vettori di trasporto pubblico locale inviare al Consiglio regionale, semestralmente, un rendiconto a rimborso delle minori entrate derivanti dall’applicazione della riduzione e il Consiglio regionale provvederà a ristorare tali somme nei limiti delle risorse previste per ogni annualità. “Per l’anno 2018 abbiamo autorizzato una spesa massima di 200 mila euro,  per l’anno 2019 sono gia stanziati 100 mila euro. In totale, grazie ai tagli e ai risparmi di spesa del Consiglio regionale, torneranno nelle tasche delle famiglie abruzzesi 300 mila euro, che aiuteranno a sostenere il costo degli studenti pendolari. Ci tengo a precisare che questa iniziativa non è un interveneto “spot” ma fa parte di una strategia complessiva di attenzione e rilancio della montagna abruzzese, a cui se ne aggiungeranno altre. In pratica- ha concluso il Presidente- stiamo scrivendo una legge organica sulla montagna con provvedimenti concreti e di impatto sui cittadini. Ritengo che l’agevolazione per i pendolari risponda ad un criterio di giustizia sociale ed abbiamo voluto dare un segnale a queste aree a prescindere dal reddito dei beneficiari”

 

COMUNE
  1.      AIELLI
  2.      ALFEDENA
  3.      ANVERSA DEGLI ABRUZZI
  4.      ATELETA
  5.      AVEZZANO
  6.      BARETE
  7.      BARISCIANO
  8.      BARREA
  9.      BUGNARA
  10. CAGNANO AMITERNO
  11. CAMPO DI GIOVE
  12. CANISTRO
  13. CANSANO
  14. CAPISTRELLO
  15. CAPPADOCIA
  16. CARSOLI
  17. CASTEL DI SANGRO
  18. CASTELLAFIUME
  19. CELANO
  20. CERCHIO
  21. CIVITELLA ALFEDENA
  22. CIVITELLA ROVETO
  23. COCULLO
  24. COLLARMELE
  25. COLLELONGO
  26. CORFINIO
  27. FOSSA
  28. INTRODACQUA
  29. LUCO DEI MARSI
  30. LUCOLI
  31. MAGLIANO DEI MARSI
  32. MASSA D’ALBE
  33. OPI
  34. OCRE
  35. ORICOLA
  36. OVINDOLI
  37. PACENTRO
  38. PERETO
  39. PESCASSEROLI
  40. PESCOCOSTANZO
  41. PETTORANO SUL GIZIO
  42. PIZZOLI
  43. POGGIO PICENZE
  44. PRATOLA PELIGNA
  45. PREZZA
  46. RAIANO
  47. RIVISONDOLI
  48. ROCCA DI BOTTE
  49. ROCCA DI CAMBIO
  50. ROCCA DI MEZZO
  51. ROCCA PIA
  52. ROCCACASALE
  53. ROCCARASO
  54. SAN DEMETRIO NE VESTINI
  55. SANTEUSANIO FORCONESE
  56. SANTE MARIE
  57. SCANNO
  58. SCONTRONE
  59. SCOPPITO
  60. SCURCOLA MARSICANA
  61. TAGLIACOZZO
  62. TORNIMPARTE
  63. TRASACCO
  64. VILLA S.ANGELO
  65. VILLA LAGO
  66. VILLETTA BARREA
  67. VITTORITO
TOTALE COMUNI 67

PROVINCIA DI PESCARA COMUNI
  1.      BUSSI SUL TIRINO
  2.      CASTIGLIONE A CASAURIA
  3.      CIVITAQUANA
  4.      PENNE
  5.      PESCOSANSONESCO
  6.      PIETRANICO
  7.      ABBATEGGIO
  8.      BOLOGNANO
  9.      CARAMNICO TERME
  10. LETTOMANOPPELLO
  11. MANOPPELLO
  12. POPOLI
  13. ROCCAMORICE
  14. SALLE
  15. SAN VALENTINO CIT.
  16. S.EUFEMIA A MAIELLA
  17. SCAFA
  18. SERRAMONACESCA
  19. TOCCO DA CASAURIA
  20. TURRIVALIGNANI
TOTALE COMUNI 20

PROVINCIA DI TERAMO COMUNE
  1.      CAMPLI
  2.      CIVITELLA DEL TR.
  3.      TORRICELLA S.
  4.      ATRI
  5.      BASCIANO
  6.      CANZANO
  7.      CASTELLATO
  8.      CELLINO ATT.
  9.      NOTARESCO
  10. COLLEDARA
  11. FANO ADRIANO
  12. PIETRACAMELA
  13. TOSSICIA
TOTALE COMUNI 13

PROVINCIA DI CHIETI COMUNI
  1.      FARA SAN MARTINO
  2.      GUARDIAGRELE
  3.      PAOLOMBARO
  4.      PENNAPIEDIMONTE
  5.      PRETORO
  6.      RAPINO
  7.      ROCCAMONTEPIANO
  8.      CASOLI
  9.      CIVTELLA M.R.
  10. ROCCASCALEGNA
  11. ARCHI
  12. ATESSA
  13. BOMBA
  14. TORNARECCIO
  15. CARPINETO SINELLO
  16. CASALANGUIDA
  17. CUPELLO
  18. DOGLIOLA
  19. FRESAGRANDINARA
  20. FURCI
  21. GISSI
  22. GUILMI
  23. LENTELLA
  24. LISCIA
  25. MONTEODORISIO
  26. PALMOLI
  27. SAN BUONO
  28. SCERNI
  29. TUFILLO
TOTALE COMUNI 29

TOTALE 129 COMUNI

Articoli più letti

Ultimi articoli