The news is by your side.

Accusa un malore: i parametri sono nella norma e i soccorsi vanno via, 30enne muore dopo un’ora

6

Città Sant’Angelo. Accusa un malore mentre è in casa con la madre. Vengono chiamati i soccorsi. I parametri risultano nella norma ma dopo un’ora muore. È accaduto nel Pescarese. Sul caso è stato aperto un fascicolo da parte dell’Autorità Giudiziaria. La vittima, una 30enne originaria dell’Estonia, è deceduta ieri sera a Città Sant’Angelo (Pescara) intorno alle 20.30, sembra per un arresto cardiocircolatorio. Il Pm della Procura di Pescara, Rosangela Di Stefano, al fine di chiarire le cause del decesso, ha disposto l’autopsia che sarà effettuata domani a Chieti, presso l’istituto di Medicina Legale del S. Annunziata.

La giovane, ieri sera aveva accusato un malore, mentre era in casa con la madre. Una volta allertati i soccorsi, sul posto sono arrivati i
sanitari che hanno visitato la donna, e, secondo quanto si è potuto apprendere, avrebbero constatato che i parametri della paziente fossero normali, nonostante il malessere. Dopo un’ora, si è appreso, la trentenne è però deceduta. La salma, su disposizione del magistrato, è stata trasferita presso l’ obitorio dell’ospedale di Pescara. Indagano i Carabinieri della compagnia di Montesilvano (Pescara).

Articoli più letti

Ultimi articoli