The news is by your side.

Accusa un malore durante una gara di ciclocross, inutili i soccorsi: muore atleta nel pescarese

Defibrillato e portato in ospedale, il 40enne non ce l'ha fatta

6

Montesilvano. Il malore durante una gara, l’arresto cardiaco, i tentativi di rianimazione, anche con l’utilizzo del defibrillatore, la corsa in ospedale e il decesso: è morto così, in tarda mattinata, a Montesilvano, un atleta impegnato in una competizione di ciclocross. La vittima, secondo le prime informazioni, sarebbe un quarantenne. I fatti sono avvenuti nel circuito di corso Strasburgo, dove oggi era prevista una tappa dell’Adriatico Cross Tour, “2 G.P. Bike Park Monzon”.

L’uomo, secondo le prime informazioni dei soccorritori, avrebbe accusato un malore mentre era sulla bici. Inizialmente si sarebbe ripreso, poi ci sarebbe stato un peggioramento, con conseguente perdita di conoscenza. E’ stato subito soccorso dal personale di un’ambulanza che presidiava l’evento e da un medico presente sul posto, poi è arrivata l’ambulanza medicalizzata del 118. L’atleta è stato defibrillato e caricato in ambulanza. Anche in pronto soccorso sono proseguite le manovre rianimatorie, ma per lui non c’è stato niente da fare. Informati del caso, sul posto sono poi arrivati i Carabinieri della Compagnia di Montesilvano, per tutti gli accertamenti.

Articoli più letti

Ultimi articoli