The news is by your side.

Abusivo aggredisce avvocato comunale con pugni al volto e poi tenta di ferirlo con un coltello

3

Lanciano. Rifiuta di lasciare la casa parcheggio comunale che occupa abusivamente e aggredisce il dirigente dell’Avvocatura del Comune di Lanciano ferendolo al viso con due pugni. Subito dopo tenta di colpirlo con un coltello a serramanico, per fortuna non riuscendo nell’intento. Medicato in ospedale, il legale, Giovanni Carlini ,è stato giudicato dai medici guaribile in 15 giorni per un trauma facciale. L’episodio è verificato oggi poco dopo le 11 nel centro storico di Lanciano. Carlini aveva accompagnato l’ufficiale giudiziario che doveva notificare l’intimazione di sfratto. Sull’episodio indagano ora i carabinieri.

Il sindaco Mario Pupillo, con l’Amministrazione comunale, ha espresso solidarietà all’avvocato definendo quanto accaduto una ‘vile aggressione’. “Il dirigente è stato selvaggiamente aggredito mentre era in servizio per conto dell’Ente – aggiunge Pupillo -. Il fatto è stato denunciato alle forze dell’ordine e ci auguriamo che il responsabile della gravissima aggressione venga assicurato in tempi brevi alla giustizia. Quanto accaduto è intollerabile, soprattutto perché segue a distanza di poco più di un anno un’altra gravissima aggressione subita nel giugno 2016 da due dipendenti del Settore Politiche Sociali. Questa inaudita violenza contro chi svolge servizio a favore della comunità è da condannare pubblicamente” ha concluso il sindaco di Lanciano.

Articoli più letti

Ultimi articoli