The news is by your side.

Abbattimento dell’Ex Cofa, una ditta romana si aggiudica l’appalto da 930 mila euro

8

Pescara. E’ stata la Cesa di Roma ad aggiudicarsi l’appalto per la demolizione dei fabbricati dell’ex mercato ortofrutticolo ancora esistenti sul lungomare sresizerud di Pescara, il cosiddetto ex Cofa. Il ribasso offerto e’ stato del 36,899 per cento rispetto all’importo a base d’asta. L’aggiudicazione, annuncia la Regione Abruzzo che ha promosso questo intervento, si e’ svolta ieri e tecnicamente e’ ancora provvisoria, in quanto ora si dovra’ verificare l’idoneita’ dell’azienda vincitrice alla stipula del contratto d’ appalto, dopodiche’ si procedera’ alla consegna dei lavori. La gara, spiega sempre la Regione in una nota, e’ stata effettuata al massimo ribasso con una base d’asta di poco superiore ai 758mila euro al netto dell’Iva di legge, per un impegno complessivo di 930mila euro (rientrano nella gara d’appalto anche i 46mila euro e i 135mila 500 euro, al netto di Iva di legge, per gli oneri di sicurezza e il costo del personale che non possono essere oggetto di ribasso). La durata massima dei lavori e’ fissata in 45 giorni. In caso di ritardi nell’esecuzione dell’intervento, il disciplinare di gara prevede l’applicazione di penali nella misura dell’uno per mille dell’ importo netto contrattuale per ogni giorno di ritardo. Se il tutto sara’ ultimato prima dei 45 giorni stabiliti, scattera’ una premialita’ in denaro pari all’uno per mille dell’ammontare netto contrattuale (fino ad un massimo di 14mila euro) per ogni giorno di anticipo. L’ex Cofa e’ diventato nel tempo un rifugio per senza tetto, contraddistinto da degrado e sporcizia.

Articoli più letti

Ultimi articoli