The news is by your side.

A rischio il servizio di salvamento sulle spiagge, l’allarme lanciato dai sindaci del teramano

3

Giulianova. Nella sede di Circomare Giulianova questa mattina si sono incontrati il sindaco di Roseto, Sabatino Di Girolamo, il sindaco di Pineto, Robert Verrocchio, il sindaco di Martinsicuro, Massimo Vagnoni, il comandante della Direzione marittima di Pescara, capitano di vascello Donato De Carolis, e il comandante di Circomare Giulianova, Clarissa Torturo, per una riunione operativa preliminare in vista dell’ordinanza balneare 2018. “Abbiamo illustrato alle autorita’ marittime”, dice il sindaco Di Girolamo, “i problemi connessi alla impossibilita’ di assicurare il servizio di salvamento nelle spiagge delle nostre citta’. Martinsicuro, Roseto e Pineto hanno amplissimi tratti non urbanizzati.

I militari hanno preso atto della nostra comunicazione e hanno assicurato che si avviera’ una riflessione per cercare una soluzione che assicuri la balneazione e nello stesso tempo che possa evitare di disseminare la costa dei tre Comuni di divieti. Esprimo la mia soddisfazione per l’esito dell’incontro, ho trovato molta disponibilita’ all’ascolto da parte del comandante della Direzione marittima e delle altre autorita’. Saranno compiuti degli approfondimenti e ci saranno nuove riunioni su questo tema per dare una disciplina uniforme alla balneazione in tutta la costa abruzzese. Attendiamo una nuova riunione per concretizzare delle idee che questa mattina sono emerse solo a livello larvale”.

Articoli più letti

Ultimi articoli