The news is by your side.

A Pianella ulteriori benefici per giovani e famiglie con l’approvazione delle tariffe 2018

3

Pianella. Nonostante non si arresti la politica dei governi succedutisi negli ultimi 6 anni nell’applicazione di tagli ai trasferimenti agli enti locali, e nella permanente necessità di onorare il gravoso debito derivante dall’accollo dei pagamenti non eseguiti dalle gestioni precedenti, l’amministrazione comunale non recede da uno dei punti programmatici principali del mandato ed anzi rilancia ulteriormente nella politica di attenzione verso giovani e famiglie, intervenendo concretamente sulla riduzione delle tariffe per i servizi loro destinati: impianti sportivi, del trasporto scolastico e del nido d’infanzia comunale.

Particolarmente significativa, per il 2018, si rivela la riduzione prevista per il nido d’infanzia, con la diminuzione del 10% del costo della retta mensile per tutte le fasce di reddito, agevolazione che si aggiunge alle riduzioni già introdotte in precedenza, che vanno dal 10% in meno per il secondo figlio al 20% per i casi di malattia superiori ai 18 giorni consecutivi. La scelta, condivisa con l’associazione “Il Grillo Parlante” che si è aggiudicata nuovamente la gestione, è solo una delle numerose politiche adottate per il sostegno delle famiglie, con una serie di iniziative mirate a rendere la città vestina a “misura di famiglia”, incentivando la tendenza dei nuovi nuclei a scegliere Pianella come luogo ideale in cui far crescere al meglio una famiglia.

Il costo della mensa scolastica, che con la nuova gara ha visto aumentare gli standard di qualità ed i prodotti a km 0, è stato tuttavia mantenuto fermo ai prezzi del 2012, tra i più bassi in assoluto; inoltre, si tratta di uno dei pochi comuni che garantisce la totale gratuità degli impianti sportivi alle scuole calcio locali; il recupero e le nuove costruzioni in materia di aree verdi e parchi attrezzati, la messa in sicurezza di tutto il patrimonio edilizio scolastico, il realizzando palazzetto dello sport, il piano regolatore orientato alla riduzione del consumo del suolo, vanno tutti in questa direzione e sono solo alcune delle principali politiche poste in essere dall’amministrazione pianellese. “Sarebbe stato oltremodo legittimo giustificare un generalizzato aumento delle tariffe dovendo, come tutti i comuni, affrontare politiche centrali che da decenni continuano a tagliare in maniera inaccettabile le risorse, ma abbiamo con coerenza deciso di andare in controtendenza investendo sul futuro”, afferma il sindaco Marinelli. “Vivere a Pianella oggi significa, pur trovandosi a pochi minuti dall’area metropolitana, poter godere di elevati standard ambientali, di eccellenze enogastronomiche, di scuole sicure, di parchi e impianti sportivi che ci consentono di poterci a pieno titolo fregiare della certificazione di “Cittàslow”, poiché ne pratichiamo quotidianamente la lungimirante filosofia ispiratrice ”.

Articoli più letti

Ultimi articoli