The news is by your side.

A Celano, collettiva d’arte per le “Giornate europee del Patrimonio 2022″

38

Celano. Con il patrocinio del Comune, la Direzione Regionale Musei d’Abruzzo e l’Associazione  Culturale “Una Storia… Tante Storie”, con la collaborazione del Gruppo Artisti “Marsarte” e dell’Associazione “Leone Rosso”,  presentano, sabato 24 e domenica 25 settembre, al Castello “Piccolomini” di Celano, la Collettiva d’Arte Contemporanea: “Arte Sostenibile – Eredità Futura”.

La manifestazione ha luogo nell’ambito della “due giorni” dedicata, in scala europea, al Patrimonio, il quale è inteso come un insieme compiuto di cultura e “bellezza accessibile”, funzionale al territorio, riproposto in chiave trasversale, per unire le diverse eccellenze ed i molteplici ambiti europei, anche attraverso la presenza specifica della scuola.

L’evento, dedicato ai compianti artisti Italo Ranalletta e Claudio Bielli, prevede l’esposizione de componenti del Gruppo “Celanarte” e dei giovanissimi partecipanti alla quinta edizione della mostra di pittura contemporanea: “Celane beje me”.

Sabato 24, alle 11,00, dopo il momento destinato all’accoglienza, alle 11,30 sarà la volta dell’inaugurazione della Mostra, con taglio del nastro, alla presenza del sindaco di Celano, Settimio Santilli, della Direttrice del Castello Piccolomini, Geltrude Di Matteo, di Abramo Frigioni, Presidente dell’Associazione Culturale “Una Storia… Tante Storie”. Non mancheranno, inoltre, il critico letterario e d’arte, Massimo Pasqualone e Maurizio Lucci, Presidente Gruppo Artisti “Marsarte”. Fulcro del vernissage, le testimonianze dei familiari dei due artisti celanesi ai quali l’iniziativa è dedicata. La Collettiva, che resterà aperta al pubblico fino alle 23,00, prevede, dalle 16,00 alle 18,00, un laboratorio didattico per i ragazzi, a cura dell’Associazione “Musa”.

L’avvenimento contemplerà l’esibizione di professionisti di calibro nazionale ed internazionale: è prevista, infatti, la partecipazione straordinaria della Cantante italo-canadese DIA, artista dalle doti vocali uniche, dal timbro potente e dinamico, laureata in Etnomusicologia, capace di intonare ben 32 lingue, e del Maestro Pianista Claudio Junior Bielli. Grande esponente della cultura italiana, diplomato in Pianoforte al Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma, Bielli, celanese d.o.c., è pianista classico, ma anche tastierista pop, rock e soul. Versatile, spazia dalla prosa ai musical, fino al teatro sperimentale; già arrangiatore del cantante Fabrizio Moro, ne ha diretto la performance al Festival di Sanremo. Presenterà la Giornalista Orietta Spera.

Domenica 25 settembre, alle 8,30 la mostra riaprirà i battenti; nel pomeriggio ancora ampi spazi culturali con, alle 16,00, la visita guidata al Castello Piccolomini e laboratorio didattico con l’associazione “Antiquae” e, a seguire, alle 17,30, largo alle sette note con l’imperdibile  Concerto dell’Orchestra  “Young Band”, diretta dal Maestro Mariano Filippetti; con la cantante Marta De Gregorio e con il giovanissimo musicista e cantante (dodici anni!), Lorenzo Truono. Al termine, prima che gli artisti espositori ritirino le proprie opere, saranno consegnati i premi e gli attestati di partecipazione. Tutta la manifestazione sarà ripresa da APK TV, di Massimo Scafati.

Articoli più letti

Ultimi articoli