The news is by your side.

75enne fa perdere le sue tracce, salvo grazie a un vigile del fuoco fuori dal servizio che lo trova

406

 

Teramo. Nel corso del pomeriggio di oggi, i vigili del fuoco del Comando di Teramo sono stati impegnati in un intervento per la ricerca di una persona scomparsa. Si tratta di un uomo di 75 anni, residente a Rapino in provincia di Chieti, che nel corso della mattinata di ieri si era allontanato dall’abitazione del figlio a Giulianova, facendo perdere le sue tracce. Nel corso della serata di ieri l’anziano era stato avvistato nella zona di Torricella Sicura.

Nella tarda mattinata di oggi la Prefettura di Teramo ha attivato il piano per la ricerca persone scomparse. Il Comando dei vigili del fuoco di Teramo ha inviato nel centro di Torricella Sicura, luogo dell’ultimo avvistamento dell’uomo, una squadra operativa e il furgone UCL (Unità di Comando Locale), con funzioni di Posto di Comando Avanzato, gestito da personale TAS (esperto in Topografia Applicata al Soccorso).

Il personale operativo dei vigili del fuoco, insieme ai carabinieri e i cinofili del soccorso alpino hanno perlustrato attentamente la zona circostante il paese, coadiuvati dall’elicottero “Drago 61” del Reparto Volo dei vigili del fuoco di Pescara. Intorno alle 16:50 di oggi l’anziano è stato individuato da un vigile del fuoco del Comando di Teramo, libero dal servizio, che lo ha incontrato sulla SS80 nei pressi del ristorante L’Anfora, a Zampitto di Basciano, in stato confusionale ma in buone condizioni fisiche con solo alcuni graffi sul viso.

Il vigile del fuoco lo ha subito accompagnato in un vicino bar e dopo averlo rifocillato, ha avvertito i carabinieri. Poco dopo nel bar sono giunte due pattuglie dei carabinieri e un’ambulanza della Croce Rossa con cui l’anziano è stato trasportato presso l’ospedale di Teramo per le cure del caso.

Articoli più letti

Ultimi articoli