The news is by your side.

66enne operata alla spalla: accanto al chirurgo, l’assistenza di un computer

248

Atri. Intervento innovativo per una protesi di spalla nel reparto di  Ortopedia di Atri. Sulla paziente B.C., 66 anni di Atri, è stato eseguito un intervento che prevede per il chirurgo una assistenza computerizzata.

“La navigazione per gli interventi di protesica dell’anca e ancor più del ginocchio è largamente usata soprattutto nei casi più complessi e con morfologia articolare completamente compromessa; per la spalla invece questo tipo di tecnologia è ancora poco diffusa”, spiega Fabrizio Fascione, primario dell’Ortopedia del San Liberatore, “Si parte con l’esecuzione di una Tac della spalla preoperatoria che viene elaborata per consentire un planning preoperatorio accurato che permette di programmare ancor prima dell’intervento come posizionare la protesi in base alla morfologia della spalla. Durante l’intervento il chirurgo attraverso un sistema Gps può verificare in qualsiasi momento se il gesto chirurgico coincide con quello programmato precedentemente. I vantaggi sono quelli di garantire un migliore posizionamento della protesi, migliori risultati funzionali e durata, oltre a ridurre il rischio di complicanze”.

La paziente era affetta da una severa involuzione degenerativa della spalla destra su base artrosica con una lesione della cuffia dei rotatori. Inoltre avvertiva notevole dolore e grave limitazione funzionale proprio alla luce della lesione totale dei tendini della spalla. Questa tipologia di protesi riesce a recuperare un buon movimento articolare sfruttando il muscolo deltoide e eliminando il dolore. La navigazione offre sicuramente un supporto per ottenere un risultato funzionale migliore,  riducendo il rischio di complicanze. “Abbiamo così eseguito un’artroprotesi inversa di spalla con navigazione. E’ uno dei primi interventi del genere in Abruzzo e il primo in provincia di Teramo, che sicuramente potremo replicare”, aggiunge Fascione. La signora sta bene, ha avuto un recupero rapido ed è stata dimessa dopo tre giorni.

Articoli più letti

Ultimi articoli