The news is by your side.

11 nuovi assunti per il comune di Giulianova, Jwan Costantini: “colmiamo lacune antiche”

91

Giulianova. Completato oggi l’ingresso dei nuovi assunti in Comune. 11 dipendenti andranno a ricoprire ruoli in tutte le Aree amministrative.

Il Sindaco Jwan Costantini: “L’emergenza Covid non ha fermato i concorsi. Colmiamo lacune antiche, dopo anni di disinteresse”.

Sono stati salutati questa mattina, nell’ ufficio del indaco, i nuovi assunti al comune di Giulianova. Son 11, in gran parte giovani, prevalentemente donne.

“Avrete soddisfazioni grandi”, ha detto loro il Sindaco Jwan Costantini, “a patto che entriate nello spirito di un impegno lavorativo che va oltre lo stipendio e la timbratura del cartellino. Siamo in trincea. In municipio i cittadini vengono ogni giorno, per rappresentare problemi grandi e piccoli. Amministratori e dipendenti hanno un solo obiettivo: dare risposte e, se mancano al momento, lavorare perché ci siano al più presto”.

Hanno salutato i nuovi dipendenti anche il vice sindaco Lidia Albani, l’assessore Soccorsa Ciliberti, il consigliere Livio Persiani, i dirigenti Corinto Pirocchi e Andrea Sisino. Associandosi al benvenuto del Sindaco, Lidia Albani ha incoraggiato i neo assunti, esortandoli a condividere, all’occorrenza, incertezze e perplessità su mansioni che di sicuro, in breve tempo, sentiranno come proprie.

“Siete forze importanti”, ha aggiunto l’assessore Ciliberti, “siete cuore e motore di questo Comune”. Sono andati nella medesima direzione, i saluti dei dirigenti Pirocchi e Sisino. Entrambi hanno sottolineato il senso di un lavoro che è, fondamentalmente, un servizio alla comunità e richiede dunque perseveranza, disponibilità, umanità.

“Abbiamo svolto i concorsi nonostante la pandemia”, ha concluso il Sindaco , “e quando quasi tutte le amministrazioni locali avevano preferito spegnere i motori. Erano troppo pesanti, a Giulianova, le carenze di organico negli uffici. Un problema intollerabile, questo del personale, che ha condizionato per anni l’attività amministrativa e che le precedenti maggioranze non hanno mai preso in carico e risolto”.

Articoli più letti

Ultimi articoli