The news is by your side.

Provincia L’Aquila, continua la crisi e lo scontro tra Fi e il presidente Del Corvo

2

Del-Corvo1L’Aquila. In relazione alle dichiarazioni di stamani del presidente della Provincia dell’Aquila Antonio Del Corvo con le quali accusa di irresponsabilita’ i consiglieri provinciali di Forza Italia interviene a nome del gruppo il capogruppo Gianluca Alfonsi. “crea stupore ed amarezza afferma in una nota – sentire il presidente tacciare di irresponsabilita’, solo per dare una pseudo giustificazione alla sua improvvida decisione di defenestrare un altro assessore di Forza Italia, il gruppo consiliare piu’ consistente che, invece, in questi anni di mandato si e’ distinto per operosita’ e grande senso di responsabilita’. Sono i fatti a smentirla caro presidente, se non fossimo stati collaborativi – osserva Alfonsi – non avrebbe mai avuto i numeri ne’ nelle commissioni, ne’ tantomeno in consiglio per approvare i numerosi provvedimenti che ci hanno consentito di portare a compimento gran parte del nostro mandato. Quanto alla mozione sul depotenziamento del Genio civile ricordo che e’ stato proprio e solo questo gruppo consiliare a firmarla e a portarla all’attenzione del consiglio consentendone, autorizzando la presenza del consigliere Caparso in consiglio, la discussione e l’approvazione che diversamente non ci sarebbe stata. Non abbiamo partecipato alla scorsa seduta del Consiglio provinciale – spiega poi il capogruppo – semplicemente perche’ costretti dall’atteggiamento poco disponibile e coinvolgente del presidente che assume decisioni ‘inaudita altera parte’ calpestando la dignita’ di un importante forza politica come Forza Italia. A dispetto di quanto sostiene il presidente l’assessore Ersilia Lancia cosi come l’ ex assessore Luigi D’Eramo, hanno sempre goduto dell’incondizionato appoggio di tale gruppo consiliare. Gli interessi del territorio e dei cittadini sono sempre stati la nostra bussola e non prendiamo in questo senso lezioni da nessuno tantomeno dal presidente altrimenti dovremmo ricordare allo stesso dov’erano questi interessi quando si dimise improvvisamente per ambizioni personali poi vanificate. Pronti al dialogo – conclude Alfonsi – ma continueremo a difendere con tutti i mezzi in nostro possesso gli interessi dei cittadini e la dignita’ di Forza Italia”.

Articoli più letti

Ultimi articoli