The news is by your side.

A Teramo somministrate oltre 146mila dosi di vaccino, Brucchi: in Abruzzo immunità di gregge a fine agosto

105

Teramo. Mentre scendono ricoveri e i contagi la Asl di Teramo prosegue spedita nella campagna vaccinale, tanto che a oggi sono state somministrate già 146.164 dosi di cui 101.055 dosi, pari al 37% per cento della popolazione da vaccinare e 45.109 seconde dosi.

“Si tratta di un buon risultato”, ha sottolineato il direttore sanitario e responsabile regionale per i vaccini Maurizio Brucchi, “il che vuol dire che un teramano su tre ha ricevuto almeno la prima dose”. Per quanto riguarda le categorie la Asl di Teramo ha vaccinato il 94 per cento degli over 80, l’84% dei fragili, il 61% dei caregiver e l’89% del personale della scuola.

“In questi giorni sono riprese le vaccinazioni per il mondo della scuola”, ha continuato Brucchi, “in quanto c’è ancora una quota di personale docente e non docente che non è stato vaccinato in quanto in quarantena o perché ha avuto il Covid”.

Per quanto riguarda il target di vaccini settimanali Brucchi ha spiegato come l’Abruzzo, così come la provincia di Teramo, sia due punti percentuali sopra la media nazionale e come uno studio pubblicato propria questa mattina evidenzi come la regione, continuando con questo ritmo, raggiungerà l’immunità di gregge già il 29 agosto.

“Per quanto riguarda la Asl di Teramo”, ha aggiunto ancora Brucchi, “il target delle vaccinazioni dal 12 al 20 maggio è di 2.526 somministrazioni al giorno, tranne il 15 che ne sono previste 2000. Abbiamo aperto la vaccinazione agli over 50, il 20 ci sarà la prima somministrazione e posso dire, considerando la popolazione Istat, che abbiamo già vaccinato il 71 per cento della categoria 60-69, il 50 della categoria 70-79 e il 25% della categoria 50-59. Questo vuol dire che il 25 per cento della categoria 50-59 ha una patologia che rientra tra i fragili e quindi adesso dobbiamo vaccinare il 75% dei cinquantenni”. Ad oggi, i cinquantenni già prenotati sulla piattaforma sono 8.599.

“Oggi aumentiamo gli slot (il numero di vaccini che si possono somministrare per ogni sede ndr)”, ha concluso Brucchi, “perché quelli disponibili sono già tutti occupati, ma ovviamente l’aumento deve essere gruaduale”. Questa settimana, inoltre, arriveranno circa 22mila dosi di vaccino, la maggior parte dei quali di Pzifer, ed è in arrivo una consegna straordinaria di Astrazeneca. Nel fare il punto sulla gestione della pandemia il direttore generale della Asl Maurizio Di Giosia ha infine sottolineato che dall’inizio della pandemia, fra ospedale e territorio, lnella Asl di Teramo sono stati eseguiti finora 368mila tamponi.

Articoli più letti

Ultimi articoli